Citazioni

Citazioni quasi famose.

«Se un uomo non è disposto battersi per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale niente lui».
[Ezra Pound]

«È più facile resistere all’inizio che alla fine».
[Leonardo Da Vinci]

«Politica e Mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d’accordo».
[Paolo Borsellino]

«Se vogliamo che le cose cambino, occorre occupare le banche e far saltare la televisione. Non c’è altra possibile soluzione rivoluzionaria».
[Luciano Bianciardi – scrittore, filosofo e teorico anarchico]

«I politici non sono altro che i camerieri dei banchieri».
[Ezra Pound]

«Potrete ingannare tutti per un pò, potrete ingannare qualcuno per sempre, ma non potrete ingannare tutti per sempre».
[Abraham Lincoln – presidente USA]

«Che cos’è una rapina in banca a confronto della fondazione di una banca?».
[Bertolt Brecht]

«La nostra politica è quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa ottenere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere».
[Amschel Mayer Rothschild, 1773]

«Pochi comprenderanno questo sistema, coloro che lo comprenderanno saranno occupati nello sfruttarlo, il pubblico forse non capirà mai che il sistema è contrario ai suoi interessi».
[Rothschild, alla Ditta Ikleheimer, Morton e Vandergould di New York, 26 giugno 1863]

«Permettetemi di emettere e gestire la moneta di una nazione, e mi infischierò di chi ne fa le leggi».
[Mayer Anselm Rothschild]

«Voi siete un covo di vipere. Ho intenzione di distruggervi e, per il Padreterno vi distruggerò. Se solo la gente sapesse la stoltaggine del nostro sistema monetario e bancario ci sarebbe una rivoluzione prima di domattina».
[Andrew Jackson, presidente USA, 1836]

«Meno male che la popolazione non capisce il nostro sistema bancario e monetario, perché se lo capisse, credo che prima di domani scoppierebbe una rivoluzione».
[Henry Ford, imprenditore]

«Fin dalla nascita le grandi banche agghindate di denominazioni nazionali non sono state che società di speculatori privati che si affiancavano ai governi».
[Karl Marx, Il Capitale, 1885]

«Assurdo dire che il nostro paese può emettere $30,000,000 in titoli ma non $30,000,000 in moneta. Entrambe sono promesse di pagamento; ma una promessa ingrassa l’usuraio, l’altra invece aiuta la collettività».
[Thomas Edison – New York Times, 1921]

«Dire che uno stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri».
[Ezra Pound]

«Un potere illimitato e una dominazione economica dispotica si trovano concentrati in pochissime mani. Questo potere diviene particolarmente sfrenato quando sia esercitato da coloro che, controllando il danaro, amministrano il credito e ne decidono la concessione. Essi somministrano – per così dire – il sangue all’intero organismo economico e ne arrestano la circolazione quando loro convenga; tengono in pugno l ‘anima della produzione, in guisa che niuno osi respirare contro la loro volontà».
[S.S. Pio XI, Enciclica “Quadragesimo Anno”]

Advertisements