La Sindrome Aerotossica miete vittime in silenzio

John Hoyte Sindrome Aerotossica Aerotoxic SyndromeOlio di motore o effetti del cloud seeding?

Diversi piloti in pensione, di differenti Paesi, stanno denunciando quello che sembra essere un nuovo tipo di malattia, o per lo meno, un vecchio tipo tenuto nascosto, almeno dagli anni ’50. La causa della Aerotoxic Syndrome, Sindrome Aerotossica, viene attribuita all’inalazione di aria contaminata dai vapori tossici degli oli dei motori, all’interno di un aeroplano. Il sistema di ricircolo d’aria di un aeromobile, pompa aria dall’esterno: inizialmente per mezzo di pompe meccaniche, in tempi più moderni attraverso l’aria compressa dei turbomotori.
Il Capitano John Hoyte, che soffrì di disturbi visivi e del linguaggio durante il suo servizio, fu costretto al pensionamento per malattia all’età di 43 anni. Così il 18 giugno 2007 si è associato con altre persone nella Aerotoxic Association per informare la gente, soprattutto chi viaggia in aereo, ed insegnare a riconoscere i sintomi di questo poco conosciuto disturbo. Proprio per l’assenza di informazione, infatti, anche la maggior parte dei medici non è in grado di diagnosticarlo.
Hoyote è convito che dei filtri soluzionerebbero il problema, evitando la dispersione di una neurotossina presente nell’olio dei motori, la Tricresyl phosphate (TCP, Fosfato tricalcico). Il Capitano, inoltre, ha giustamente messo in luce una contraddizione: «Il fumo è stato proibito negli spazi pubblici ma, per qualche ragione, il Governo dice che i fumi tossici non sono un problema».

Tra le altre cose, sapevate che il TCP viene utilizzato come additivo alimentare? Rientra negli antiossidanti e regolatori di acidità sotto la categoria dei fosfati di calcio con sigla E341.

C’è chi sostiene che sarebbero, invece, gli effetti del cloud seeding. Vi invitiamo a fare ricerche e segnalarci eventuali casi simili.

Advertisements

About startmakingasense

Fughe della Realtà - Notizie e Informazioni sul lato oscuro di: politica, economia, ecologia, esoterimo, medicina e tecnologia. Blog di Informazione attiva: segnalaci cio' che non viene detto.
This entry was posted in Ambiente, Salute and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s