Lucis Trust: la casa editrice satanica

Lucis Trust Alice Bailey Società TeosoficaLe innocenti facciate del NWO.

Tra la miriade di associazioni, fondazioni ed enti che, a livello internazionale, perseguono apparentemente nobili cause, ce n’è una, la Lucis Trust Publishing, che ha il privilegio di essere la casa editrice ufficiale delle Nazioni Unite presso le quali gestisce anche la strana ed esoterica “Meditation Room” (la cui simbologia analizzeremo in un altro articolo). Membra del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, fra le varie sotto-organizzazioni che dirama spicca la World Goodwill, ONG riconosciuta e rappresentata regolarmente nelle riunioni informative della Direzione Generale dell’ONU.
Negli anni ’20 Alice Bailey, discepola dell’occultista Madame Helena Blavantsky e appartenente alla Societa Teosofica, fondò, assieme al marito Foster Bailey, massone di 33° grado, la casa editrice Lucifer Trust. Da buoni occultisti, decisero poi di cambiare il nome in un più innocente Lucis Trust, occultando un’evidente indiscrezione, poiché ovviamente la parola “Lucifer” «rivelava la vera natura del Movimento New Age troppo esplicitamente».
Le prime pubblicazioni furono una ventina di libri, scritti dalla Bailey sotto dettatura telepatica di uno dei suoi «Maestri Ascesi», Djwhal Khul, monaco tibetano che le comunicava psichicamente i messaggi dalle montagne dell’Himalaya. Questi scritti furono la base ispiratrice del movimento New Age, termine coniato dalla Bailey che nel suo libro “Education for a New Age” suggerisce: «Una Cittadinanza Mondiale dovrebbe essere obiettivo degli illuminati, con una federazione mondiale ed un cervello mondiale», ossia un Nuovo Ordine Mondiale. Nello stesso libro parla di «Gerarchie Esterne» che, con un Piano ben congegnato, condurranno l’arrivo di un’«Era dell’Acquario» governata da Sanat Kumara, «Signore del Mondo». Un’efficace descrizione del Piano ce la dà Foster Bailey nel suo libro del 1972, “Running God’s Plan”, dove dice:

«Il piano di Dio è consacrato all’unificazione di ogni razza, religione e credo. Questo piano, consacrato al nuovo ordine di cose, è di fare nuove tutte le cose – una nuova nazione, una nuova razza, una nuova civiltà e una nuova religione, una religione non settaria che è già stata individuata e chiamata la religione de “La Grande Luce”».

Lucis Trust Word Goodwill SymbolQuesta “Grande Luce” è quella del Culto di Lucifero descritto nel libro di Madame Blavatsky “La Dottrina Segreta – Antropogenesi”:

«In questo caso è naturalissimo, anche attendendosi letteralmente, considerare Satana, il Serpente della Gnosi, come un vero Creatore e Benefattore, come il Padre dell’Umanità spirituale. Fu lui infatti il “Precursore della Luce”, il brillante e radioso Lucifero che aprì gli occhi all’Automa “creato”, come si pretende, da Geova. Fu lui il primo a sussurrare: “Il giorno in cui ne mangerete sarete come Elohim e conoscerete il bene e il male”; perciò non può essere considerato che come un Salvatore».

Nel suo libro Foster Bailey spiega che tra i membri della Gerarchia ci sarebbero anche persone in carne ed ossa, «un gruppo di dirigenti a livello mondiale esperti e specialisti nei vari campi», oltre alle già citate entità disincarnate, e come qualcuno affermò «Dalla Gerarchia deriverebbe ai maghi – e cioè alla parte della Gerarchia che vive in corpi fisici – la forza, l’Autorità necessaria per la realizzazione del “Piano”».

Lucis Trust Word Goddwill Ambassadors A

La Lucis Trust è sponsorizzata e controllata, fra gli altri, da Robert McNamara (ex esecutivo della Ford, Ministro della Difesa USA durante la guerra in Vietnam, presidente della Banca Mondiale e membro della Fondazione Rockfeller), Thomas J. Watson Jr. (Presidente IBM e ambasciatore USA a Mosca), Greenpeace e Amnesty International. Nel sito conspiracyarchive.com Terry Melanson dichiara:

«Sono stato in grado di confermare alcune di queste connessioni attraverso il coinvolgimento della Lucis Trust nella Windsor International Bank and Trust Company, dove sul suo sito, la Banca Windsor afferma chiaramente che essa è “un membro di, un consulente, una consociata di, amico di, benefattore di, o collaboratore” di alcune delle Organizzazioni che seguono:

  •  Fondo internazionale per lo sviluppo
  •  La Sala Family Foundation
  •  La Fondazione Rockefeller
  •  WHO / Habitat for Humanity
  •  Il Lucis Trust (ONG) delle Nazioni Unite
  •  National Resources Defense Council
  •  Capital Missioni Company
  •  Investors Circle
  •  The Coca-Cola Foundation
  •  Fellowship for International Education
  •  International Monetary Agency
  •  International Center for Educational Advancement
  •  Fondo Christian Children’s (Worldwide)
  •  BAMPAC (Black America’s Political Action)
  •  Fellowship per la Riconciliazione
  •  Istituto Nazionale per il Progresso delle Scienze
  •  Associazione internazionale per la cooperazione ambientale
  •  World Wildlife Federation
  •  Council on Foreign Relations (CFR)
  •  CARICOM
  •  NAFTA
  •  MERCOSOR
  •  Consiglio dei Paesi emergenti
  •  Freedom Communications, Inc.
  •  L’Istituto europeo (Affari esteri Magazine)
  •  United Nations Association degli Stati Uniti
  •  La NAACP (National Association of Colored People)
  •  The Royal Heritage Charitable Relief Fund

IMPORTANTE SVILUPPO Dopo aver postato questa scoperta, la Banca Windsor ha prontamente cambiato la loro pagina e ha cancellato tutte le tracce delle connessioni che ho esposto sopra. Al momento in cui scriviamo non hanno più una presenza sul web. Sono stato in grado di salvare una copia – grazie alla cache di Google – della pagina e di quanto apparso quando ho esposto questo sulla Lucis Trust».

Lucis Trust World Goodwill Ambassadors B
Questa è solamente una delle realtà occulte che si celano dietro ad apparenti organizzazioni, sempre sovranazionali, per il progresso mondiale. Vogliamo restare passivi mentre dei pazzi criminali prendono il controllo delle Nostre vite e del Nostro futuro?

Advertisements

About startmakingasense

Fughe della Realtà - Notizie e Informazioni sul lato oscuro di: politica, economia, ecologia, esoterimo, medicina e tecnologia. Blog di Informazione attiva: segnalaci cio' che non viene detto.
This entry was posted in Esoterismo, Politica and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Lucis Trust: la casa editrice satanica

  1. Conoscete l’affresco dipinto da Bo Beskow per le Nazioni Unite? Sul mio blog potete trovare un post sull’argomento dal titolo “Nel segno del demonio”…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s